Skip to main

Una distinzione importante tra i virus informatici e i worm consiste nel fatto che i virus, perché vengano eseguiti, causino il danno e infettino altri documenti o file eseguibili, hanno bisogno di un programma host attivo o di un sistema operativo già infetto e attivo, mentre i worm sono programmi nocivi autonomi che si possono auto-replicare e propagare attraverso le reti informatiche, senza l'intervento umano.

I virus sono generalmente allegati a un file eseguibile o un documento Word. Spesso si diffondono attraverso la condivisione di file P2P (Peer-toPeer), i siti Web infetti e i download di allegati e-mail. Una volta che il virus si fa strada non sistema operativo, resterà dormiente finché il file o programma host non venga attivato, il che renderà il virus attivo e gli permetterà di agire e replicarsi nel sistema.

I worm, invece, non necessitano di un programma host per operare, auto-replicarsi e propagarsi. Una volta che un worm è entrato nel sistema operativo, in genere attraverso una connessione di rete o un file scaricato, può copiarsi più volte e diffondersi attraverso la connessione di rete o Internet, infettando qualunque computer presente nella rete che non sia adeguatamente protetto. Poiché ogni copia successiva di un worm di rete può a sua volta auto-replicarsi, le infezioni si possono diffondere molto rapidamente tra le reti Internet e informatiche.

Come di diffondono i virus del computer?

La sottoclasse di programmi nocivi rappresentata dai virus e dai worm comprende:

  • Email-Worm
  • IM-Worm
  • IRC-Worm
  • Net-Worm
  • P2P-Worm
  • Virus
  • I Worm informatici
    La maggior parte dei worm informatici conosciuti si diffonde in uno dei seguenti modi:
    • File inviati come allegati e-mail
    • Tramite un collegamento a una risorsa Web o FTP
    • Tramite un collegamento inviato in un messaggio ICQ
    • IRCo Tramite reti di condivisione di file P2P (Peer-to-Peer)
    • Alcuni worm si diffondono come pacchetti di rete che penetrano direttamente nella memoria del computer, dove il codice del worm viene attivato.
  • I worm informatici possono sfruttare errori di configurazione delle reti (ad esempio, per duplicarsi su un disco completamente accessibile) oppure possono sfruttare le vulnerabilità presenti nella sicurezza dei sistemi operativi e delle applicazioni. Molti worm usano più di un metodo per diffondere le proprie copie attraverso le reti.
  • I Virus
    I virus possono essere suddivisi in base al metodo utilizzato per infettare un computer:
    • Virus di file
    • Virus del settore di avvio
    • Virus macro
    • Virus script
  • Qualsiasi programma appartenente a questa sottoclasse di malware può anche avere altre funzioni Trojan.

Come proteggersi dai virus e dai worm informatici

È consigliabile installare software anti-malware su tutti i dispositivi, compresi PC, laptop, Mac e smartphone, e assicurarsi che la soluzione anti-malware venga aggiornata regolarmente per proteggersi dalle ultime minacce. Un buon software anti-malware, come Kaspersky Anti-Virus, è in grado di rilevare e impedire le infezioni di virus e worm sul PC, mentre Kaspersky Mobile Security è un'ottima scelta per proteggere gli smartphone Android. Kaspersky Lab ha sviluppato prodotti che proteggono i seguenti dispositivi:

  • PC Windows
  • Computer Linux
  • Apple Mac
  • Smartphone
  • Tablet

Una distinzione importante tra i virus informatici e i worm consiste nel fatto che i virus, perché vengano eseguiti, causino il danno e infettino altri documenti o file eseguibili, hanno bisogno di un programma host attivo o di un sistema operativo già infetto e attivo, mentre i worm sono programmi nocivi autonomi che si possono auto-replicare e propagare attraverso le reti informatiche, senza l'intervento umano.

I virus sono generalmente allegati a un file eseguibile o un documento Word. Spesso si diffondono attraverso la condivisione di file P2P (Peer-toPeer), i siti Web infetti e i download di allegati e-mail. Una volta che il virus si fa strada non sistema operativo, resterà dormiente finché il file o programma host non venga attivato, il che renderà il virus attivo e gli permetterà di agire e replicarsi nel sistema.

I worm, invece, non necessitano di un programma host per operare, auto-replicarsi e propagarsi. Una volta che un worm è entrato nel sistema operativo, in genere attraverso una connessione di rete o un file scaricato, può copiarsi più volte e diffondersi attraverso la connessione di rete o Internet, infettando qualunque computer presente nella rete che non sia adeguatamente protetto. Poiché ogni copia successiva di un worm di rete può a sua volta auto-replicarsi, le infezioni si possono diffondere molto rapidamente tra le reti Internet e informatiche.

Come di diffondono i virus del computer?

La sottoclasse di programmi nocivi rappresentata dai virus e dai worm comprende:

  • Email-Worm
  • IM-Worm
  • IRC-Worm
  • Net-Worm
  • P2P-Worm
  • Virus

Cos'è un virus informatico o un worm?

I worm del computer si autoreplicano e si diffondono. Capire come evitare che infettino i computer, i dispositivi mobili e le reti grazie a un anti-malware di Kaspersky Lab.
Kaspersky Logo