Un attacco dannoso al server DNS (Domain Name Server) o spoofing è un tipo di cyberattacco che sfrutta le vulnerabilità del sistema nel server dei nomi di dominio per dirottare il traffico dai server legittimi verso quelli falsi.

Come funziona un attacco dannoso al server DNS e spoofing

Il codice di un attacco dannoso alla cache del server DNS si trova, in genere, negli URL inviati tramite e-mail spam. Queste e-mail tentano di convincere gli utenti a fare clic sull'URL fornito, che, a sua volta, infetta i loro computer. Anche le immagini e i banner pubblicitari presenti in messaggi e-mail e siti Web non attendibili possono indirizzare gli utenti verso questo codice. Una volta infettato, il computer dell'utente lo indirizza verso falsi siti Web, che vengono contraffatti in modo da somigliare a siti veri, esponendo l'utente a rischi quali spyware, keylogger o worm.

Rischi

Un attacco dannoso al server DNS comporta vari rischi, primo fra tutti il furto di dati. I siti Web di istituti bancari e di famosi rivenditori online vengono facilmente contraffatti, pertanto eventuali password, carte di credito o informazioni personali possono risultare compromesse. Inoltre, se vengono contraffatti siti di provider di soluzioni di sicurezza su Internet, il computer di un utente può essere esposto a ulteriori minacce, come virus o trojan, in quanto non vengono eseguiti gli aggiornamenti di sicurezza legittimi. Infine, l'eliminazione di un attacco dannoso alla cache del server DNS è un'operazione complessa poiché la pulizia di un server infetto non rimuove il rischio di un simile attacco per un computer desktop; inoltre, se si collega a un server infetto, un computer desktop "pulito" verrà nuovamente compromesso. Se necessario, gli utenti possono cancellare la cache del server DNS per risolvere il problema.

Per prevenire attacchi dannosi al server DNS, è consigliabile evitare di fare clic su collegamenti non riconosciuti ed eseguire regolarmente la scansione del computer alla ricerca di eventuali malware. A tal fine, si consiglia di utilizzare sempre un programma locale e non una versione in hosting, in quanto l'attacco potrebbe falsificare i risultati basati sul Web.

Altri articoli e collegamenti correlati all'attacco dannoso al server DNS e spoofing

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza sul nostro sito Web. Usando e navigando su questo sito li accetterai. Sono disponibili informazioni dettagliate sull'uso dei cookie su questo sito Web facendo clic sull'apposito link.

Accetta e chiudi