Skip to main

Le truffe su Instagram stanno spopolando fra i cybercriminali, perché questa piattaforma può permettere agli estranei di guadagnarsi la vostra fiducia, spacciandosi per persone o marchi a voi noti. A volte, questi criminali potrebbero chiacchierare con voi per settimane intere, prima di mettere in atto la loro truffa. Ora che il rischio è in aumento, è importante imparare quali sono i segnali di una frode per proteggere il vostro denaro e/o la vostra identità da furti.

Le truffe online si sono evolute per diventare sempre più ingannevoli, seguendo la crescita della nostra vita online. Il phishing su Instagram è solo uno dei tanti schemi di truffa ben architettati che possono farvi cadere nella loro rete.

Imparare come identificare una truffa su Instagram è fondamentale per tutti gli utenti di questa piattaforma.

Cosa sono le truffe Instagram?

I truffatori su Instagram sfruttano vari metodi per attaccare e derubare le proprie vittime. Solitamente, queste frodi virtuali puntano a denaro o informazioni confidenziali. Alcune potrebbero perfino cercare di utilizzarvi come veicolo per diffondere codici dannosi sui dispositivi dei vostri cari o dei vostri colleghi.

In ogni caso, la decisione che prenderete potrebbe influenzare sia voi che chi vi sta vicino. Purtroppo, in questo tipo di situazioni a volte è difficile restare razionali: le truffe più efficaci fanno leva sulle emozioni e si presentano come affidabili. I truffatori più abili fanno molta attenzione ai dettagli, per essere il più credibili possibile.

La vostra miglior difesa è essere consapevoli delle truffe più in voga su Instagram.

I rischi del phishing su Instagram

Il phishing su Instagram è il metodo privilegiato dai truffatori per rubare la vostra identità e prendere possesso dei vostri account. Solitamente ruota attorno a un messaggio che vi esorta o convince a compiere un'azione, tipicamente una richiesta di denaro o credenziali di accesso.

Questi messaggi sembrano inviati da una persona che potreste conoscere o da un marchio noto e l'illusione che possa essere autentico potrebbe essere sufficiente per far ottenere all'hacker quello che vuole.

Instagram stesso ha identificato le seguenti truffe:

  • Truffe dei corteggiatori, che vi chiedono del denaro dopo essersi guadagnati la vostra fiducia, solitamente flirtando e seducendovi.
  • Truffe lotteria, che vi annunciano di aver vinto qualcosa e chiedono una commissione per darvi la ricompensa.
  • False offerte di lavoro che millantano di farvi guadagnare denaro se fornite informazioni bancarie per un pagamento diretto.
  • Schemi di prestito che vi offrono di prestarvi immediatamente del denaro in cambio di una commissione versata in anticipo.
  • Falsi investimenti che vi convincono a fare un piccolo versamento per poi veder crescere il vostro denaro. Le truffe che fanno girare denaro sono particolarmente popolari sulla piattaforma.
  • Truffa dell'abbonamento, che vi convince a pagare per un accesso scontato a servizi come musica o streaming di film.

Esistono anche truffe più specifiche:

  • Falsi sponsor per influencer che cercano di convincere gli instagrammer con profili in crescita a fornire i propri dettagli bancari, fingendo di essere un vero marchio che vuole stringere un accordo pubblicitario.
  • E-mail di phishing da Instagram che vi esortano a usare un falso link per accedere e contestare a una violazione dei termini di servizio segnalata per il vostro account. Altre e-mail dichiarano invece di aver notato attività sospette che vi esorteranno a controllare, accedendo all'account.
  • Offerte che chiedono di fornire le vostre informazioni personali, un piccolo pagamento o di accedere a un sito in cambio di un premio.

Come vedete, il phishing tenta di ottenere la vostra fiducia o di manipolare le vostre emozioni per sfruttarvi. Se non fate attenzione, potreste caderne vittima per paura o sopraffazione.

Ricordate che i truffatori non sempre sono precipitosi nei loro piani, potrebbero metterci giorni, o addirittura mesi prima di passare alla truffa vera e propria.

Ma prima o poi, tutte le strategie di truffa su Instagram giungono a una qualche "richiesta". Questo è il più grande campanello d'allarme da cui guardarvi. Se un marchio o una persona vi chiede di fare qualcosa che potrebbe mettervi a rischio, forse siete vittime di una truffa.

Protezione dal phishing su Instagram

Truffati su Instagram? Ecco cosa fare

Se siete caduti vittima di una truffa Instagram, o anche solo se lo sospettate, dovete intraprendere dei passi per ridurre il danno.

Le informazioni che avete fornito potrebbero essere usate per:

  • Rubare la vostra identità
  • Prosciugare i vostri conti bancari
  • Violare uno qualsiasi dei vostri account online
  • Rovinare la vostra affidabilità creditizia
  • Inviare malware ai vostri contatti

Sapendo questo, potete agire in fretta per bloccare l'hacker e liberarvene. Una parte, se non tutti i problemi che sono stati causati dovrebbero essere risolvibili.

Ecco alcuni suggerimenti sulle azioni da intraprendere:

Verificate il vostro conto bancario e gli estratti delle carte di credito.Controllate tutti gli estratti conto alla ricerca di transazioni che non ricordate di aver fatto. Un truffatore che possieda le vostre informazioni finanziarie potrebbe trasferire del denaro sul proprio conto o fare acquisti con il vostro conto. Non cercate solo acquisti per grossi importi, i cybercriminali potrebbero effettuare più acquisti di piccole dimensioni per non dare nell'occhio. Sono stati scoperti perfino acquisti del valore di pochi dollari. Se notate qualcosa di strano,segnalatelo alla vostra banca o all'istituto di credito per bloccare il conto.

Cambiate le vostre password. Ovviamente, partite col modificare la password di Instagram, per sicurezza. Ma se avete usato un falso modulo di accesso, potreste aver compromesso anche altri account. Se avete riutilizzato la stessa password o nome utente, un truffatore potrebbe avere accesso a molteplici account. Assicuratevi di cambiare le password di tutti gli account più importanti, come quello della banca, i social media, la posta elettronica e qualsiasi accesso da cui paghiate bollette o facciate shopping online.

Usate una password diversa per ogni account online. Oltre a modificare le password, assicuratevi che ciascuna sia complessa e molto diversa. Se è facile per voi ricordarla, potrebbe essere facile per un hacker indovinarla. Le password composte da molti tipi di caratteri sono quelle più sicure e le combinazioni di caratteri completamente casuali sono le migliori. Per ricordare tutte queste nuove password, usate una cassaforte online come Kaspersky Password Manager.

Controllate il vostro credito e bloccatelo. Sono note truffe in cui sono stati creati nuovi account bancari dove sono stati contratti debiti di tutti i tipi, a nome dei truffati. Nel caso in cui la vostra identità sia stata rubata, sarà bene verificare i propri dati di affidabilità creditizia in tutte le principali istituzioni. Ad esempio, con la "Visura Centrale Rischi" è possibile ottenere le informazioni censite nella "Centrale dei Rischi" (CR) di banche e società finanziarie. Il blocco del proprio credito è fondamentale per limitare i danni di un eventuale furto di identità.

Utilizzate un servizio di verifica del furto di identità. Servizi come questi monitorano i vostri dati creditizi, fiscali, di investimenti e molto altro alla ricerca di eventuali attività sospette. Per tenere d'occhio qualsiasi violazione dei dati, Kaspersky Security Cloud offre un monitoraggio costante e consigli per proteggersi.

Come funzionano le truffe su Instagram

Come proteggersi dalle truffe Instagram

Il phishing su Instagram non ha intenzione di sparire, quindi è meglio essere preparati. Ecco qui alcuni ottimi metodi per non cadere vittima delle frodi.

I migliori modi per evitare le truffe Instagram

Se un messaggio vi chiede di "dare" qualcosa, fate attenzione. Le frodi spesso fanno riferimento a conti bancari, vendita di prodotti o richiesta di altre informazioni personali. Questo potrebbe includere l'accesso a un account o la richiesta di fare un pagamento o cose simili. Se avete ricevuto messaggi o e-mail sospetti, procedete con cautela.

Attivando l'autenticazione a due fattori avrete un metodo di controllo aggiuntivo per l'accesso ai vostri account, dopo che la vostra password è stata usata. Questo metodo richiede alla persona che sta tentando di accedere di identificarsi ancora una volta, usando un altro account o un dispositivo in vostro possesso. Ad esempio, questo potrebbe comportare un messaggio di testo, una mail, un avviso in-app, dati biometrici o perfino una chiavetta USB fisica.

Non usate mai un link di accesso ricevuto attraverso un messaggio. Usate sempre un URL ufficiale e accedete direttamente dai vostri account. Questo vale in particolare per le e-mail di phishing su Instagram. I truffatori puntano sul fatto che reagirete all'urgenza comunicata nei loro messaggi, facendo clic su "accedi" senza pensare razionalmente. Fate sempre una pausa e andate a cercare il vero URL. Se c'è un problema reale, un accesso autentico chiarirà tutto. Potete anche scegliere di contattare il servizio di assistenza via mail, chat o con una telefonata, per avere conferma.

Se sembra troppo bello per essere vero... probabilmente non lo è. Le offerte, i lavori e altre truffe puntano sull'annebbiare la vostra razionalità con promesse di denaro. Fortunatamente, è facile capire che questi sono raramente autentici. Potete contattare i marchi attraverso i canali ufficiali, se siete curiosi. Cercate sul Web il loro sito ufficiale e contattateli per verificare i dettagli dell'offerta.

Cercate sempre gli account ufficiali prima di rispondere ai messaggi. Marchi e persone autentici possono essere individuati cercando gli account verificati (quelli che presentano un segno di spunta blu affianco al nome utente). I grandi marchi avranno link ai loro account social nel loro sito ufficiale. Se non c'è un link ad Instagram nel sito ufficiale, questo probabilmente significa che il marchio non ha un account su quella piattaforma. Controllate il profilo del mittente alla ricerca di tratti sospetti, come post con troppi link o hashtag.

Se uno sconosciuto vuole seguirvi su Instagram, fate attenzione. Molte truffe partono guadagnandosi prima la vostra fiducia, stabilendo una relazione con voi. Sarebbe più saggio bloccare sconosciuti che chiedono di seguirvi, oppure quelli che non condividono alcun follower con voi. La soluzione migliore è quella di impostare il proprio account come privato e permettere di seguirvi solo a persone che conoscete realmente.

Se qualcuno che conoscete vi invia uno strano messaggio, contattate direttamente questa persona. Cercate di raggiungerla offline con una telefonata o parlandole faccia a faccia e chiedetele se ha effettivamente inviato quel messaggio. Un truffatore potrebbe averla impersonata, prendendo di mira voi o altre persone da lei conosciute. In tal caso, dovrà segnalare l'account e avvisare i propri contatti.

Usate un programma antivirus su tutti i vostri dispositivi. Dovete proteggervi da qualsiasi malware che possa infettarvi facendo clic su un link sospetto. Software come Kaspersky Internet Security offrono protezione da virus, ransomware e aiutano perfino a bloccare il phishing.

Articoli correlati:

Suggerimenti per la prevenzione dai tentativi di phishing

Come generare password sicure per i vostri account social

La sicurezza su Twitter

Sicurezza su Facebook

Truffe Instagram: come restare al sicuro su Instagram

Cos'è una truffa Instagram? Il phishing su Instagram vi preoccupa? Ora che il trend dei raggiri online è in aumento, imparate come non caderne vittima.
Kaspersky Logo