/content/it-it/images/repository/smb/fallback/photo-6.jpg

Una volta sviluppata familiarità con i nuovi meccanismi digitali noti come criptovaluta, non serve molto tempo per capire che queste transazioni comportano un rischio. E non stiamo parlando della volatilità del mercato. Le truffe online sono dietro l'angolo e la criptovaluta non fa eccezione. Se pensi di investire in diverse startup e piattaforme di scambio, devi essere consapevole dell'eventualità di perdere i tuoi investimenti in criptovaluta.

Quando cerchi informazioni sulle società e startup di criptovaluta digitale, gli esperti consigliano di verificare che funzionino tramite blockchain, il che significa che monitorano i dati dettagliati delle transazioni. Controlla, inoltre, che dispongano di piani aziendali solidi per la risoluzione di problemi reali. Le aziende devono specificare la loro liquidità in valuta digitale e le regole delle ICO. Dietro l'azienda devono esserci persone reali. Se la startup su cui ti stai documentando non presenta alcune di queste caratteristiche, rifletti ancora più attentamente prima di decidere.

Di seguito trovi un elenco delle truffe più comuni e delle strategie per evitare di cadere vittima dell'elettrizzante futuro della criptovaluta.

1 - Siti web falsi

Anche se ti attieni al valido consiglio di un esperto, potresti comunque essere vittima di una truffa visitando accidentalmente un sito web falso. È sorprendente il numero di siti web che sono stati creati per confondersi con società startup legittime e originali. Se nel campo URL non c'è il simbolo del lucchetto, che indica che la connessione è sicura, e l'indirizzo del sito non inizia con "https", rifletti bene.

Anche se il sito sembra identico a quello che pensi che stai visitando, potresti essere indirizzato a un'altra piattaforma per il pagamento. Può succedere, ad esempio, di fare clic su un link che sembri di un sito legittimo, mentre gli autori dell'attacco hanno creato un URL falso con uno zero al posto di una lettera ‘o'. Tale piattaforma, naturalmente, non ti permetterà di fare quell'investimento in criptovaluta su cui ti eri già documentato. Per evitare questi inconvenienti, digita nel tuo browser l'URL preciso. Controlla anche una seconda volta.

2 - App mobili false

Un altro modo comune in cui i truffatori ingannano gli investitori di criptovaluta sono le app false, disponibili per il download su Google Play e l'App Store di Apple.  Sebbene le parti interessate riescano spesso a individuare e rimuovere queste app, ciò non significa che le app non abbiano alcun effetto sul bilancio. Migliaia di persone hanno già scaricato app di criptovaluta false, come segnalato da Bitcoin News.

Sebbene il rischio sia maggiore per gli utenti Android, ogni investitore deve essere consapevole di quest'eventualità. Ci sono errori di ortografia evidenti nella copia o addirittura nel nome dell'app? Il marchio commerciale sembra contraffatto, con colori strani o un logo sbagliato? Tienine conto e pensa bene se vuoi ancora eseguire il download.

3 - Aggiornamenti falsi su Twitter e altri social media

Se segui celebrità e dirigenti sui social media, non puoi essere sicuro di non seguire account falsi. Lo stesso vale per le criptovalute, dove abbondano i malintenzionati che si spacciano per bot. Non fidarti delle offerte che arrivano da Twitter o Facebook, soprattutto se ti sembrano impossibili. Gli account falsi sono ovunque.

Se su queste piattaforme ti viene chiesta anche solo una piccola quantità di criptovaluta, è probabile che non ti verrà mai restituita. Solo perché gli altri stanno rispondendo all'offerta, non dare per scontato che non siano bot. Devi prestare la massima attenzione.

4 - E-mail truffa

Anche se l'e-mail sembra identica a quella che hai ricevuto da una società di criptovaluta legittima, fai attenzione prima di investire nella valuta digitale. L'e-mail, il logo e il marchio commerciale sono proprio gli stessi? Puoi verificare che l 'indirizzo e-mail è legittimamente collegato all'azienda? Per farlo è importante scegliere un'azienda in cui lavorano persone reali. Se hai dubbi su un'e-mail, chiedi a qualcuno che lavora per quella società.  E non fare mai clic su un link contenuto in un messaggio che indirizza a un sito.

Spesso i truffatori annunciano false ICO, o offerte iniziali di moneta, al fine di rubare fondi considerevoli. Non lasciarti ingannare da queste e-mail e offerte false sui siti web. Prenditi il tempo necessario per esaminare tutti i dettagli.

Purtroppo esistono molti modi in cui alcuni utenti Internet sfruttano i sistemi di computing non protetti per compromettere o rubare la criptovaluta. Di seguito trovi ulteriori informazioni relative alle misure di sicurezza per proteggerti in questo mercato emergente prima di iniziare a investire nella criptovaluta.

Articoli e link correlati:

Cos'è la criptovaluta?Sicurezza della criptovaluta: 4 suggerimenti per investire in modo sicuro nella criptovaluta
Siti web truffa: cosa sono e come riconoscerli
Come segnalare un sito web
Le 6 principali truffe online

4 truffe comuni di criptovalute e come evitarle

Le truffe online sono comuni e interessano anche le borse di criptovaluta. Scopri quattro truffe comuni di criptovalute e come puoi riconoscerle ed evitarle.
Kaspersky Logo