What is IoT and IoT Security.jpg

Il mondo è diventato digitale. I telefoni cellulari sono una cosa normale, i tablet hanno sostituito i quaderni a scuola e le aziende sviluppano tecnologie Next Gen come le macchine senza conducente.

Sembra che tutto sia connesso, soprattutto nelle aziende. Dai sistemi di sicurezza automatizzati ai laptop, il numero di dispositivi online capaci di interagire non fa altro che crescere. Entro il 2020 circa 20,4 miliardi di dispositivi saranno collegati, secondo una previsione di Gartner. Esiste un termine per questo tipo di connettività. Si chiama IoT, o "Internet of Things".

Se una volta era utilizzato solo negli ambienti IT, ora "IoT" è sempre più un tema di ordinaria conversazione. Tuttavia, non tutti capiscono cosa significhi realmente l'IoT o perché sia così importante per le aziende e i consumatori. Semplificheremo il gergo tecnico per spiegarti tutto quello che devi sapere.

Cos'è l'IoT?

L'Internet of Things (IoT) è un insieme di dispositivi connessi a Internet. Probabilmente stai pensando a un laptop o a una smart TV, ma l'IoT comprende molto altro ancora. Pensa ai sistemi elettronici che nella loro storia non sono mai stati online, come le macchine fotocopiatrici, i frigoriferi domestici o la macchina del caffè nella sala del personale. L'Internet of Things si riferisce a tutti i dispositivi, anche quelli non comuni, che possono connettersi a Internet. Al giorno d'oggi, qualsiasi oggetto dotato di un interruttore on/off in può connettersi a Internet, entrando a far parte dell'IoT.

Perché adesso si parla tanto dell'IoT?

L'IoT è un tema estremamente attuale perché solo ora ci stiamo rendendo conto di quanti oggetti si possono collegare e dell'effetto che possono avere sulle aziende. L'IoT è al centro della scena per una combinazione di fattori, tra cui:

  • Sistemi più accessibili per costruire dispositivi tecnologici
  • Compatibilità con le reti Wi-Fi per una maggiore quantità di prodotti
  • Maggiore utilizzo degli smartphone
  • Possibilità di utilizzare gli smartphone come controller per altri dispositivi

Per tutti questi motivi, ormai l'IoT non è solo un tecnicismo IT. Si tratta di un termine che ogni azienda dovrebbe conoscere.

Quali sono gli utilizzi più comuni dell'IoT sul posto di lavoro?

Gli studi mostrano che i dispositivi IoT possono migliorare le operazioni aziendali. Spiega Garnter che secondo le ricerche la produttività dei dipendenti, il monitoraggio remoto e l'ottimizzazione dei processi sono tra i principali vantaggi dell'IoT per le aziende.

Ma in che cosa consiste l'IoT all'interno di un'azienda? Sebbene ogni azienda sia diversa, di seguito sono riportati alcuni esempi di connettività IoT sul posto di lavoro:

  • Grazie alle serrature intelligenti, un dirigente di azienda può aprire una porta tramite lo smartphone e far entrare i vendor di sabato.
  • I termostati e i sistemi di illuminazione smart si accendono e si spegnono per risparmiare sui costi dell'energia.
  • Gli assistenti vocali come Siri o Alexa aprono app che ti permettono di svolgere varie attività, tra cui prendere appunti, impostare promemoria, accedere al calendario o inviare e-mail.
  • I sensori collegati all'interno di stampanti rilevano quando c'è poco inchiostro e inviano automaticamente una richiesta di inchiostro.
  • Con le telecamere TVCC è possibile eseguire lo streaming dei contenuti su Internet.

Cosa c'è da sapere sulla sicurezza IoT?

Le aziende possono sperimentare una vera crescita grazie ai dispositivi collegati, ma tutto ciò che è connesso a Internet può essere vulnerabile ai cyberattacchi.

Secondo un sondaggio condotto da 451 Research, il 55% dei professionisti IT dà alla sicurezza IoT la massima priorità. Dai server aziendali al cloud storage, i cybercriminali possono trovare vari modi per sfruttare le informazioni in molti punti di un ecosistema IoT. Ciò non significa che devi rinunciare al tablet aziendale e tornare ad utilizzare carta e penna. Significa soltanto che devi prendere sul serio la sicurezza IoT. Di seguito trovi alcuni suggerimenti per la sicurezza IoT:

  • Attivare le schede sui dispositivi mobili

    Assicurati di controllare e bloccare i dispositivi mobili come i tablet alla fine della giornata di lavoro. Se si perde un tablet, i dati e le informazioni in esso contenuti potrebbero essere violate e compromesse. Assicurati di utilizzare una password di accesso complessa o il riconoscimento biometrico, così che nessuno possa accedere a un dispositivo perso o rubato. Utilizza un prodotto di sicurezza per limitare le applicazioni in esecuzione sul dispositivo, isolare i dati personali e aziendali e cancellare i dati aziendali qualora un dispositivo venisse rubato.

  • Implementare gli aggiornamenti antivirus automatici

    È necessario che tutti i dispositivi dispongano di un software di protezione contro i virus che permettono agli hacker di accedere al sistema e ai dati. Configura gli aggiornamenti antivirus automatici per proteggere i dispositivi da un cyberattacco.

  • Richiedere credenziali di accesso complesse

    Molte persone utilizzano lo stesso nome utente e password per ogni dispositivo. Se per gli utenti sono più facili da ricordare, per i cybercriminali sono anche più facili da violare. Assicurati che ogni dipendente abbia un nome utente diverso e chiedi di impostare password complesse. Cambia sempre la password predefinita sui nuovi dispositivi.  Non riutilizzare mai la stessa password su dispositivi diversi.

  • Implementare la crittografia end-to-end

    I dispositivi connessi interagiscono tra loro; quando ciò avviene, i dati sono trasferiti da un punto all'altro. È necessario crittografare i dati. In altre parole, serve una crittografia end-to-end per proteggere le informazioni mentre passano da punto all'altro.

  • Accertarsi che il dispositivo e gli aggiornamenti del software siano disponibili e installarli prontamente

    Quando acquisti un dispositivo, assicurati sempre che il vendor fornisca gli aggiornamenti e scaricali sempre non appena disponibili. Esegui gli aggiornamenti automatici quando possibile come osservato sopra.

  • Monitorare le funzionalità disponibili del dispositivo e disabilitare le funzionalità non utilizzate

    Verifica le funzionalità disponibili sui tuoi dispositivi e spegni tutte quelle che non intendi utilizzare per ridurre potenziali opportunità di attacco.

  • Scegliere un fornitore esperto di cybersecurity

    L'obiettivo dell'IoT è potenziare la tua azienda, non comprometterla. Molte aziende si affidano a un fornitore esperto di cybersecurity e antivirus per avere accesso alle vulnerabilità e contare su soluzioni esclusive che impediscano i cyberattacchi.

L'IoT non è una moda passeggera. Sebbene sempre più aziende raggiungano il loro potenziale grazie ai dispositivi collegati, non bisogna trascurare le preoccupazioni relative alla sicurezza. Quando costruisci un ecosistema IoT, assicurati che la tua azienda, i dati e i processi siano protetti.

Related articles and links:

Rischi di sicurezza dell'Internet of Things

Sicurezza dell'Internet of Things

Products:

Enterprise Security: IoT e sicurezza embedded

Utilizziamo i cookie per rendere migliore la tua esperienza sul nostro sito Web. Usando e navigando su questo sito li accetterai. Sono disponibili informazioni dettagliate sull'uso dei cookie su questo sito Web facendo clic sull'apposito link.

Accetta e chiudi