Skip to main

Milano, 26 gennaio 2022


Nei primi tre anni del suo progetto MSP Foundation, Kaspersky è riuscita a quadruplicare le vendite tra i suoi MSP (Managed Service Provider). Inoltre, il numero di partner attivi si è più che triplicato dal 2018, facendo registrare una crescita significativa ai Paesi in Europa, America del Nord e Sudafrica. L’introduzione di un piano di pagamento flessibile con un abbonamento mensile pay-as-you-go, un portale di gestione delle licenze facile da usare per i partner e uno stock di prodotti multilivello di cybersecurity hanno reso il programma di Kaspersky dedicato agli MSP vantaggioso ed allettante per i service provider.

Il mercato degli MSP raddoppierà nei prossimi anni, passando da 243,33 miliardi di dollari del 2021 a 557,10 miliardi nel 2028. Come ha evidenziato una recente indagine globale, la maggior parte degli MSP non si focalizza solo sull’aumento della propria base clienti ma si concentra anche sull’espansione del proprio portfolio di servizi. Le violazioni dei dati, l'adozione del cloud ed altre sfide di sicurezza rimaste in sospeso e menzionate nell’indagine dai clienti, hanno fatto sì che i servizi di sicurezza IT guadagnassero importanza e diventassero il “must have” nei portfolio di servizi degli MSP.

Il focus di Kaspersky sugli MSP è in linea con il trend globale. Tra il 2019 e il 2021, le vendite degli MSP di Kaspersky sono quadruplicate rispetto agli inizi – con una crescita annua del 75% registrata nel 2021. Come conseguenza di questo andamento, svariati Paesi e Regioni tra cui Francia, Italia, Europa del Nord ed Europa Centrale, America del Nord, Russia, Africa e Brasile sono cresciuti significativamente.

Oltre ad attirare attivamente nuovi partner, questi risultati sono stati raggiunti garantendo un solido retention rate. Ciò significa che i partner MSP di Kaspersky rimangono a lungo in azienda.

Nell’ambito del progetto MSP Foundation, Kaspersky ha sviluppato degli strumenti che automatizzano i processi di fatturazione e facilitano le interazioni commerciali tra partner e venditori. Con un programma dedicato ai partner e un portale di gestione delle licenze introdotto nel 2020, gli MSP hanno ottenuto condizioni finanziarie elastiche ed una fatturazione giornaliera flessibile. Ora i managed service provider possono gestire rapidamente e facilmente le licenze da un portale self-service e portare i servizi di sicurezza sul mercato in maniera più veloce e con un approccio efficiente in termini di costi. Il nuovo piano di abbonamento pay-as-you-go permette agli MSP di beneficiare di un modello OPEX e di modificare le condizioni di licenza ogni volta che i clienti lo richiedono, il che significa pagare solo ciò di cui si ha bisogno in quel momento.

Un altro fattore che ha garantito il successo del progetto MSP Foundation è stato lo sviluppo del portfolio di Kaspersky e l’adattamento dello stesso ai service provider di varie dimensioni, livelli di competenza di sicurezza e verticali gestiti dall’azienda. I prodotti di Kaspersky consentono agli MSP di proteggere dalle minacce gli endpoint dei clienti in modo automatico e i carichi di lavoro cloud.. Inoltre, prodotti come Kaspersky Endpoint Detection and Response Optimum e Kaspersky Managed Detection and Response offrono ai team di sicurezza interni degli MSP strumenti di rilevamento e indagine, oltre alle capacità analitiche degli esperti e all'assistenza nella fornitura di servizi. Il portfolio include anche dei sistemi che aiutano gli MSP a fornire sicurezza specializzata per dispositivi incorporati come ATM e POS nel settore finanziario e bancario, insieme alla protezione dei sistemi di controllo industriale (ICS). Gli MSP possono personalizzare i loro servizi per i clienti utilizzando vari livelli e prodotti mentre operano da una console nel cloud.

Dopo il successo del suo progetto triennale MSP Foundation, Kaspersky continuerà ad investire in aziende MSP. L'azienda prevede di inserire più prodotti e servizi specifici per i fornitori di servizi di sicurezza (MSSP), continuare a sostenere un approccio cloud-first,  automatizzare molte operazioni di routine e  integrare più prodotti in una piattaforma di gestione unificata per MSP.

Dan Driezen, Professional Services Manager, ESW IT Business Advisors, afferma: “Apprezziamo molto che Kaspersky crei delle partnership solide. L’azienda èorientata al canale al 100% e ci invita in modo proattivo a partecipare alle iniziative di vendita, marketing, sponsorizzazione e formazione tecnica. Un altro vantaggio del lavorare fianco a fianco con Kaspersky è che, nel corso degli anni, ci ha aiutati ad approfondire notevolmente la nostra conoscenza in materia di cybersecurity”.

Vincenzo Biasi, Managing Director, Ievigo systems, aggiunge che: “Si tratta di un modello accattivante che ci permette di soddisfare piccoli clienti offrendo prezzi ragionevoli e competitivi, e questo ha dei effetti positivi per tutti. Il portale di gestione delle licenze (LMP) esiste da quasi un anno e offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno per gestire le nostre licenze, prenotare o cancellare, aumentare o diminuire - tutto può essere fatto in modo facile e indipendente. Il self-service è fondamentale in questo settore”.

Abbiamo fatto molta strada e i nostri partner lo riconoscono. I nostri sforzi sono stati ricompensati con la vittoria dell’Innovation Award nella categoria Best Managed Services Partner (MSP) Program”, dichiara Veniamin Levtsov, VP Corporate Business di Kaspersky. “Per sviluppare ulteriormente il nostro programma di service providers, ci concentreremo sul processo di automazione, sul miglioramento delle funzionalità del portale e sull’allineamento di più prodotti con il concetto di MPS-readiness. Queste iniziative sosterranno la grande promessa di trasformare i nostri rivenditori in partner di gestione di servizi di sicurezza".

Ulteriori dettagli sul programma MSP di Kaspersky possono essere visualizzati sul sito web.



 



Kaspersky quadruplica le vendite degli MSP dal 2019

Kaspersky Logo