Skip to main

Milano, 10 giugno 2022

Nel 2021 Kaspersky ha registrato una crescita stabile del business e ha aumentato il fatturato globale non sottoposto a revisione contabile secondo gli International Financial Reporting Standards (IFRS), raggiungendo un totale di 752 milioni di dollari*, pari a un aumento del 6,5% su base annua*. Dopo il secondo anno di pandemia, l’azienda ha ottenuto risultati positivi guidati principalmente dal settore B2B con un forte aumento delle vendite aziendali.

Nel 2021, in un contesto di rapida trasformazione digitale, la domanda di soluzioni di cybersecurity ha subito un incremento e Kaspersky ha contribuito alla crescita delle aziende mitigando i rischi di cybersecurity. Gli sviluppi tecnologici avanzati dell’azienda volti a garantire la protezione dei suoi clienti in tutto il mondo hanno portato a un successo significativo (+19% YOY**) nel settore B2B.

Nel 2021, il Corporate Business di Kaspersky ha registrato i migliori risultati di vendita nella storia dell’azienda, con una crescita importante nelle aree strategiche di business: enterprise (+29% YOY**) e, nello specifico, i non-endpoint*** (+50% YOY**). Le soluzioni chiave per proteggere le aziende dagli attacchi più sofisticati, come Kaspersky Anti Targeted Attack Platform e i servizi di Kaspersky Threat Intelligence, hanno registrato aumenti significativi, rispettivamente +92% e +36 YOY**.

L'azienda si è concentrata sul miglioramento del proprio portfolio di prodotti per coprire tutte le esigenze di cybersicurezza dei clienti, attraverso continui investimenti in R&S e sviluppo tecnologico. Nel 2021, Kaspersky ha lanciato 10 nuovi prodotti/servizi e ha rilasciato più di 250 aggiornamenti su larga scala per i prodotti esistenti, migliorandone significativamente le funzionalità. Ad esempio, Kaspersky Industrial CyberSecurity, una delle soluzioni leader dell’azienda, ha registrato una crescita del 63% su base annua** ed è stata potenziata con una dashboard di gestione centralizzata per il monitoraggio della sicurezza dell’intera infrastruttura OT (operational technology). Questo include una mappa di tutti gli asset distribuiti geograficamente, arricchita da eventi, analisi degli incidenti e altro ancora. Kaspersky ha inoltre ottenuto 137 brevetti nel 2021, portando il numero totale a 1.240.

Inoltre, Kaspersky ha acquisito Brain4Net per potenziare la sua piattaforma XDR con un’offerta Secure Access Service Edge (SASE), che consente di fornire a enterprise e PMI soluzioni integrate nativamente tra i prodotti, con offerte in espansione e sviluppate internamente.

Inoltre, Kaspersky ha ottenuto una crescita significativa nel segmento PMI, con un aumento del 9%** YOY grazie allo sviluppo strategico delle vendite e una crescita del 6% YOY** nelle vendite digitali B2B. L’intensificazione delle attività di acquisizione su varie piattaforme digitali, insieme a tattiche di fidelizzazione modificate, ha garantito anche una crescita delle vendite nel settore digitale B2C (+2% YOY**). Tuttavia, le restrizioni legate ai lockdown che ci sono state in molti mercati hanno influito pesantemente sul segmento retail B2C, frenandone la piena ripresa. Nel complesso, il settore B2C ha registrato un leggero calo delle vendite (-1% su base annua**).

“Nel 2021 abbiamo raggiunto molti obiettivi. Il nostro business aziendale ha ottenuto i migliori risultati nella storia dell’azienda e sono stati lanciati diversi nuovi prodotti importanti. Abbiamo lavorato duramente per raggiungere questi risultati e, inoltre, abbiamo sviluppato una nuova strategia commerciale volta a rendere l’azienda più forte e più resistente in questo mondo in rapida evoluzione”, ha commentato Andrey Efremoy, Chief Business Development Officer at Kaspersky.

“La nostra visione è quella di proteggere i nostri clienti, sia aziende che utenti finali, da tutti i possibili vettori di attacco; per questo, stiamo creando un sistema di sicurezza completo. Nel settore B2B, saremo in grado di coprire tutte le esigenze di sicurezza di ogni tipo di azienda, dalle piccole imprese ai fornitori di servizi di sicurezza gestiti (MSSP), ai centri operativi di sicurezza (SOC) di livello nazionale, alle grandi imprese e organizzazioni governative. Abbiamo inoltre continuato a rafforzare la nostra Global Transparency Initiative, progettata per sostenenereil nostro impegno a favore di un mercato di cybersecurity imparziale, indipendente e responsabile” ha aggiunto Andrey Efremoy.

A livello globale, la performance dell’azienda è stata trainata da risultati positivi nella maggior parte dei Paesi, in particolare in Russia, Paesi Baltici, Asia Centrale e Comunità degli Stati Indipendenti (CSI)**** (+25% YOY**); nella regione META (Medio Oriente, Turchia e Africa) (+16% YOY**); in America Latina (+11% YOY**); in Europa (+4% YOY**); e nella regione Asia-Pacifico***** (+3% YOY**). I risultati delle vendite nella regione nordamericana sono diminuiti rispetto all’anno precedente (-6% YOY**).

Kaspersky continua a mantenere la sua posizione di leader nella classifica TOP3 dei prodotti di cybersecurity per utenti privati e aziende: nel 2021, i prodotti dell’azienda sono stati sottoposti a 75 diversi test e recensioni indipendenti, ottenendo il podio (primo, secondo o terzo posto) in 63 di essi, di cui 57 erano primi posti. Inoltre, in base alla valutazione AV-TEST, Kaspersky Endpoint Security Cloud ha dimostrato un’efficienza del 100% contro gli attacchi ransomware e ha superato 10 diversi fornitori di cybersicurezza.

Nel 2021 Kaspersky ha continuato a portare avanti la sua Global Transparency Initiative. L’azienda ha pubblicato il suo primo transparency report, rivelando informazioni sulle richieste ricevute nel 2020 e nel primo semestre del 2021 da enti governativi, forze dell’ordine e da utenti per ottenere dati e competenze tecniche. Inoltre, l’azienda ha messo a disposizione di clienti e partner il Software Bill of Materials (SBOM) per fornire loro informazioni aggiornate sul contenuto dei prodotti e dell’architettura software dell’azienda.

Per saperne di più sull’iniziativa di trasparenza dell'azienda e sui suoi risultati, è possibile visitare il sito web.

 

Tutti i tassi di crescita sono rappresentati eliminando le variazioni dei tassi di cambio.

* Le cifre sono arrotondate per facilitare la lettura. Il fatturato è stato di 752,28 milioni di dollari. L’incremento annuale è del 6,56%.

** Tutti i dati dei segmenti e delle regioni si riferiscono alle prenotazioni di vendite nette, non ai ricavi; presentati in tassi fissi a partire dall’anno 2021.

*** Crescita annuale nei segmenti enterprise e PMI nel non-endpoint.

**** I paesi della sopracitata regione comprendono Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Estonia, Georgia, Kazakistan, Kirghizistan, Lettonia, Lituania, Mongolia, Federazione Russa, Tagikistan, Turkmenistan and Uzbekistan.

***** I paesi della sopracitata regione comprendono Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Bangladesh, Brunei, Cambogia, India, Indonesia, Corea del Sud, Laos, Malesia, Nepal, Pakistan, Filippine, Singapore, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam.

 



Kaspersky presenta i risultati finanziari del 2021

Kaspersky Logo