Perché NON dovreste pagare un riscatto ai creatori di malware

1 Nov 2016

Generalmente, quando si parla di encryptor di ransomware, consigliamo alle vittime di non pagare il riscatto. Innanzitutto, pagare incoraggia i creatori di malware a continuare le loro attività. Si tratta di domanda e offerta: più la gente paga, aumentando il volume del mercato e portando alla creazione di più malware, più problemi ci sono per tutti.

no-no-ransom-ig_it-a

 

Inoltre, pagare il riscatto non vi garantisce che avrete indietro i vostri file. Pensateci un momento: questa persone sono criminali che vi hanno già ingannato, infettando il vostro computer con malware molto pericolosi e rubandovi i file. Quante probabilità ci sono che diventino persone oneste dopo che vengono pagati?

Vi sembra una cosa pessimista? Forse, ma la nostra recente ricerca lo conferma. Una vittima su tre paga il riscatto richiesto dai criminali per restituire i file. Sfortunatamente però, il 20% delle persone ha pagato e non ha più avuto indietro i propri file.

Andrei Mochola, capo del consumer business di Kaspersky Lab, ha commentato: “Esortiamo tutte le vittime di ransomware, siano esse grandi organizzazioni o singoli individui, a non pagare il riscatto richiesto dai criminali. Se lo fate, starete supportando gli affari dei cybercriminali. E come mostra il nostro studio, pagare il riscatto non vi darà la garanzia di poter accedere ai vostri dati criptati”.

Ecco cosa dovreste fare per proteggere i vostri file dai ransomware o per recuperarli nel caso in cui siate stati già infettati.

1. Effettuate regolarmente il back up dei vostri preziosi dati.

2. Utilizzate una soluzione di sicurezza affidabile. Non deve essere obbligatoriamente un prodotto di Kaspersky Lab, anche se, modestia a parte, vi possiamo assicurare che siamo davvero bravi in questo.

3. Qualora stiate utilizzando una delle nostre soluzioni di sicurezza, assicuratevi di non disattivare il modulo Controllo Sistema. Questa funzionalità di sicurezza vi proteggerà dall’ultimo tipo di malware ed è particolarmente efficace per combattere i ransomware. Ecco un video sul modulo Controllo Sistema e sul suo funzionamento:

4. Se non siete stati abbastanza fortunati e siete vittime di un encryptor, non abbiate paura. Utilizzate un sistema pulito per dare un’occhiata al nostro sito No More Ransom; probabilmente abbiamo uno strumento di decodifica che vi può aiutare ad avere indietro i vostri file. E non vi faremo pagare nemmeno un centesimo.