Kaspersky Security for Virtualisation

Kaspersky Security for Virtualisation

  • Protezione anti-malware e IDS/IPS per server virtuali e VDI
  • Sicurezza per le piattaforme VMware, Citrix, Microsoft e KVM
  • Sicurezza con light agent per XenDesktop e Horizon
  • Funzionamento in collaborazione con l'infrastruttura, migliorandone le funzionalità
  • Protezione perfettamente equilibrata senza alcun impatto sulle prestazioni
FUNZIONALITÀ
    • Sicurezza agentless integrata con VMware NSX

      L'integrazione nativa di Kaspersky Security for Virtualization Agentless con le piattaforme VMware vSphere e NSX fa in modo che l'infrastruttura e i livelli della sicurezza funzionino a stretto contatto, offrendo nuovi tenori di automazione e protezione ai data center definiti da software. Le analisi euristiche e delle firme, nonché le scansioni anti-malware, oltre alla funzionalità di blocco degli attacchi alla rete, vengono trasferite a potenti appliance di sicurezza (SVM) e distribuite a ogni macchina virtuale al momento della sua attivazione.

    • Anti-malware per tutte le piattaforme virtuali

      Il pluripremiato motore anti-malware di Kaspersky garantisce protezione automatica in tempo reale per tutte le macchine virtuali, all'accesso e on-demand, sulle piattaforme di virtualizzazione più diffuse, tra cui VMware vSphere, Microsoft Hyper-V, Citrix XenServer e KVM.

      Kaspersky Security for Virtualization è molto più di una piattaforma di virtualizzazione "progettata appositamente": utilizza le tecnologie core di queste piattaforme per ottimizzare le funzionalità di sicurezza sia della piattaforma sia della soluzione di sicurezza. Grazie a Kaspersky Security for Virtualization, l'infrastruttura e la soluzione di sicurezza funzionano senza difficoltà assicurando la massima efficacia.

    • Protezione avanzata della rete e IDS/IPS

      Kaspersky Security for Virtualization offre inoltre funzionalità per la protezione della rete. A seconda della configurazione, questa tecnologia viene offerta tramite una SVM dedicata o per mezzo di meccanismi basati sulle macchine guest. In questo caso, un firewall flessibile di applicazioni consente la gestione della rete non solo sul protocollo, ma anche a livello delle applicazioni. Network Attack Blocker è un sistema IDS/IPS compatto ma efficace, in grado di riconoscere e bloccare gli attacchi, conosciuti o non conosciuti, basati sulla rete, tra cui gli attacchi che utilizzano exploit specifici.

    • Sicurezza con light agent per Windows e Linux

      Indipendentemente dal sistema operativo in esecuzione sulle macchine virtuali, Microsoft Windows o Linux, con Kaspersky Security for Virtualization Light Agent potrete continuare a espandere il vostro data center eterogeneo, avendo la certezza che straordinarie funzionalità di sicurezza e un livello di protezione superiore vengono distribuiti in ogni punto dell'infrastruttura.

    • Per Windows Server in modalità Full e Server Core

      Kaspersky Security for Virtualization supporta i sistemi operativi Windows Server eseguiti in modalità Full e Server Core. Ciò è particolarmente importante ora che le aziende stanno implementando server per l'infrastruttura sempre più critici senza UI in modalità Server Core (ad esempio, controller di dominio, DHCP, DNS).

    • Sicurezza multilivello per gli ambienti VDI

      Protezione efficiente multilivello per VMware Horizon e Citrix XenDesktop, senza impatti sull'esperienza dell'utente finale né sulle capacità di risposta della piattaforma VDI.

      La nostra soluzione con light agent offre sicurezza di livello superiore per la VDI, garantendo protezione dalle minacce avanzate, tra cui malware crittografici, exploit zero-day e vulnerabilità non corrette da patch. Grazie all'applicazione di tecnologie di stratificazione del rilevamento e di blocco delle minacce (analisi euristiche, del comportamento e Automatic Exploit Prevention (AEP)) sulla protezione tradizionale a livello di file, la soluzione può garantire massima sicurezza. Livelli di sicurezza proattiva aggiuntivi come Web Control, Device Control e Application Control, favoriscono ulteriormente la capacità notevolmente aumentata di resilienza agli attacchi.

    • Eliminazione della duplicazione delle risorse

      Una SVM dedicata installata sull'hypervisor consente di trasferire le attività di scansione, riducendo l'eventuale impatto sulle prestazioni e sulle operazioni della macchina virtuale.

      Vengono inoltre ridotti i picchi di consumo delle risorse mediante un'orchestrazione intelligente delle attività di scansione, che rende le code automatiche per mezzo del raggruppamento e dell'assegnazione delle priorità alle attività di scansione sulle diverse macchine virtuali.

    • Cache condivisa

      Negli ambienti molto grandi, i file si presentano spesso duplicati su più macchine virtuali. A differenza dei prodotti per la sicurezza del passato, che effettuano la scansione di ogni istanza di un file su ogni macchina virtuale, Kaspersky Security for Virtualization include la tecnologia Shared Cache, che esegue la scansione di una sola istanza di più file identici e memorizza il risultato nella cache condivisa, riducendo in modo significativo le attività di scansione e migliorando le prestazioni complessive delle macchine virtuali.

    • Server di integrazione per una migliore efficienza

      "Il server di integrazione Kaspersky Security for Virtualization Agentless supporta l'integrazione tra VMware vCenter Server e la SVM. Questo server ottiene informazioni sull'infrastruttura protetta VMware, sia sugli hypervisor sia sulle macchine virtuali distribuite su di essi. Un unico server di integrazione può essere connesso a vari VMware vCenter Server per ottenere più informazioni sull'infrastruttura basata su VMware, ottimizzando i processi di recupero dei dati per permettere di risparmiare risorse sulla piattaforma.

      Dato che il server di integrazione Kaspersky Security for Virtualization Light Agent trasmette informazioni dalla SVM ai light agent installati su ogni macchina virtuale protetta, il server di integrazione può essere utilizzato per fornire informazioni sulle SVM ai light agent, qualora non potesse essere usato il multicast.

    • Console di gestione centrale

      Kaspersky Security Center offre agli amministratori una visione centralizzata di tutti gli endpoint protetti dalle tecnologie di sicurezza Kaspersky, compresi i desktop e i server virtuali e i dispositivi fisici e mobili.

    • Sicurezza assistita da cloud

      L'integrazione con Kaspersky Security Network (KSN) basato su cloud permette di difendere in modo proattivo i server e i desktop virtuali dal malware globale emergente; le nuove minacce possono essere identificate in soli 0,02 secondi.

    • Protezione dell'investimento

      Kaspersky Security for Virtualization è appositamente sviluppata per proteggere le macchine virtuali e aiuta le aziende a mantenere un alto livello di densità delle macchine e prestazioni elevate, proteggendo il ROI derivante dalla virtualizzazione ed eliminando update e scanning "storm", finestre di vulnerabilità e gap instant-on.

    • Efficienza ottimale

      Grazie alle funzionalità di integrazione con le piattaforme di virtualizzazione più diffuse, inclusa VMware NSX, la nostra soluzione di sicurezza assicura che l'infrastruttura e la relativa soluzione di sicurezza funzionino a stretto contatto per un'efficienza ottimale. La nostra principale priorità è fornire le migliori funzionalità di protezione, appositamente equilibrate con le caratteristiche di prestazioni avanzate.

    • Preserva le prestazioni della piattaforma di virtualizzazione

      Per assicurare che l'investimento nella virtualizzazione continui a offrire i ritorni finanziari previsti, è fondamentale mantenere la sicurezza senza alcun impatto negativo sulle risorse e sui tassi di consolidamento. Kaspersky Security for Virtualization garantisce un'impronta delle risorse notevolmente più leggera rispetto alle soluzioni tradizionali, ottimizzando le attività di scansione a livello di file, regolando al meglio le tecnologie di protezione e orchestrando le attività di scansione per preservare le prestazioni della piattaforma di virtualizzazione.

      Al posto dell'installazione di un agente di sicurezza completo su ogni macchina virtuale, Kaspersky Security for Virtualization offre una soluzione più efficiente per la protezione degli ambienti virtualizzati, con un carico inferiore su processori, memoria, archiviazione e I/O:

      • Gli ambienti Microsoft Hyper-V, Citrix XenServer, KVM e VMware vSphere possono essere messi in sicurezza tramite un'unica SVM su ogni host virtuale, con un light agent estremamente leggero installato su ogni macchina virtuale.
      • In alternativa, gli ambienti VMware vSphere possono essere protetti tramite una soluzione di sicurezza agentless, per cui una sola istanza del software di sicurezza protegge tutte le macchine virtuali in esecuzione su ogni host virtualizzato.
    • Migliore esperienza VDI dell'utente finale

      L'architettura della nostra soluzione migliora sensibilmente l'esperienza dell'utente finale, favorendo una maggiore sicurezza della VDI senza compromettere prestazioni o parametri importanti quali il tempo necessario per l'accesso e per l'avvio.

    • Sicurezza superiore

      L'ultimo pluripremiato motore anti-malware di Kaspersky Lab combina tecnologie assistite da cloud, proattive e basate su firma per garantire tassi di rilevamento superiori, tra cui la protezione dalle minacce "zero-day".

    • Gestione unificata e visibilità completa

      La console di amministrazione unificata permette al team IT una gestione centralizzata della sicurezza di tutte le macchine virtuali, oltre che degli altri prodotti Kaspersky Lab per la sicurezza in esecuzione sull'infrastruttura fisica e sui dispositivi mobili. Grazie alla semplificazione della gestione degli ambienti ibridi, che comprendono piattaforme virtuali, fisiche e mobili, Kaspersky Lab consente l'implementazione di progetti di virtualizzazione a misura della propria azienda.

    • Ottimizzazione dei costi

      Poiché offriamo opzioni di licenza "per macchina virtuale" (incluse "per desktop" e "per server") o "per core", è possibile scegliere il modello di licenza più conveniente e maggiormente adatto alle esigenze della propria azienda. Scegliete la nostra soluzione Agentless per la sicurezza, fate un passo avanti con la soluzione con Light Agent oppure utilizzate una combinazione delle due: una sola licenza per tutto.

Kaspersky Security for Virtualization

Volete scoprire qual è la soluzione per la sicurezza più adatta alla vostra azienda?