Kaspersky NeXT: cosa ci sarà quest’anno?

2 Ott 2018

L’evento Kaspersky NeXT è nato per riunire persone con correnti di pensiero diverse, anche quando si parla di idee nuove o emergenti. Lo scorso anno abbiamo trattato argomenti tra i più diversi, dalle blockchain alle difficoltà di andare su Marte.

Ricordando tutto quanto avvenuto l’anno scorso, ecco cosa si prospetta per l’evento di quest’anno, che avrà luogo a Barcellona.

Le donne nel settore della tecnologia

Con il diffondersi sempre di più delle minacce informatiche, diventa necessaria la presenza di un numero sempre maggiore di persone in grado di proteggere utenti privati e aziende. Purtroppo, però, sappiamo che ci sono molte meno donne a occuparsi di cybersecurity di quanto dovrebbero esserci. A livello mondiale, solo l’11% della forza lavoro di questo settore è rappresentata da donne. Vogliamo capire in che modo si può ribaltare la situazione.

Il futuro delle APT di stato

Come si prospetta il futuro, in un mondo dove sempre più stati si impegnano a sviluppare le proprie APT? È quello che cerca di spiegarci Christian Funk, che dirige il Global Research and Analysis Team (GReAT) di Kaspersky Lab nei paesi di lingua tedesca (DACH). Funk farà anche un confronto tra i tool attualmente utilizzati dai normali cybercriminali e quelli sviluppati da stati e governi. Rimarrete a bocca aperta.

Qual è il valore dei nostri dati sul mercato nero?

David Jacoby, che sempre cattura l’attenzione di chi lo ascolta, ci indicherà il valore esatto di certi dati sul Dark Web che produciamo regolarmente. Parliamo, ad esempio, di username, nomi creati per il gaming, foto personali e tanto altro.

I nostri ricordi saranno il prossimo obiettivo degli hacker?

I ricordi sono tra i beni più preziosi in nostro possesso; tuttavia, sono fragili e spesso sono oggetto di errori. Nel prossimo futuro, forse potremo impiantare una memoria direttamente all’interno del nostro cervello, e così avremo la capacità di immagazzinare e conservare meglio i nostri ricordi. Tuttavia, ciò potrebbe aumentare i rischi a livello di sicurezza. Dmitry Galov di Kaspersky Lab e Laurie Pycroft dell’Università di Oxford analizzeranno ciò che sarà dei nostri ricordi in un futuro non tanto lontano.

La minaccia più importante alla privacy

Eva Galperin, Director of Cybersecurity dell’Electronic Frontier Foundation (EFF) e Marco Preuss, direttore del GReAT di Kaspersky Lab per l’Europa, ci parleranno di quella che considerano le minacce più incombenti alla nostra privacy digitale nel mondo moderno: dai social network che stanno erodendo gradatamente l’idea stessa di privacy al cambiamento nella percezione di questo valore grazie alla maggiore importanza del mondo digitale.

Naturalmente tutto questo è solo un assaggio, ci saranno tanti altri interventi! Se c’è qualche argomento che vi interessa in particolare, seguite l’hashtag ufficiale dell’evento #KLNext2018.