Kaspersky Endpoint Security for Linux | Kaspersky Lab IT

Kaspersky Endpoint Security for Linux (per server e workstation)

Kaspersky Endpoint Security for Linux garantisce una sicurezza assistita da cloud e multilivello per server e workstation che usano il sistema operativo Linux. Offre una protezione affidabile con impatto minimo sulle prestazioni.

Kaspersky Endpoint Security for Linux è disponibile all'interno di un portfolio di prodotti, Kaspersky Endpoint Security for Business, Kaspersky Security for Virtualization, Kaspersky Security for File Server, che forniscono una protezione completa per ambienti IT eterogenei, garantendo la protezione costante di tutte le piattaforme.

Minacce Linux in aumento

Nonostante il numero delle minacce mirate a Linux sia inferiore rispetto a quelle dirette a Windows, gli attacchi malware contro Linux sono in aumento.

Linux è spesso il sistema operativo scelto quando si tratta di implementare server ad alte prestazioni e workstation efficienti in termini di prezzo, soprattutto nel settore pubblico e nelle istituzioni scientifiche. La protezione di questi ambienti contro le minacce in rapida evoluzione è fondamentale.

  • Protezione affidabile contro le minacce informatiche

    Kaspersky Endpoint Security for Linux utilizza lo stesso approccio di sicurezza multilivello di altre applicazioni di Kaspersky Endpoint Security for Business per offrire una protezione affidabile alle macchine basate su Linux, contro minacce note e avanzate. La threat intelligence basata su cloud consente una risposta rapida alle minacce emergenti riducendo al minimo il numero dei falsi positivi e garantendo che il flusso di lavoro non venga interrotto.

    • Tecnologie di prossima generazione per proteggere l'azienda

      L'eccezionale approccio HuMachine™ di Kaspersky Lab è alimentato da una combinazione unica di threat intelligence basata su grandi volumi di dati, machine learning ed esperienza umana. Combinate, queste tecnologie garantiscono livelli di protezione elevati, completandosi e rinforzandosi tra di loro in modo più efficace rispetto all'azione dei singoli componenti.

    • Threat intelligence assistita dal cloud

      Milioni di clienti Kaspersky in tutto il mondo forniscono a Kaspersky Security Network (KSN), in modo volontario e anonimo, dati sulle minacce dai propri dispositivi. Questo laboratorio per le minacce basato sul cloud raccoglie e archivia volumi enormi di metadati derivanti da file sospetti, consentendo di adottare decisioni rapide e accurate sulla loro sicurezza senza dover analizzare i contenuti nel dettaglio, e favorendo la protezione dalle minacce sconosciute.

    • Analisi euristica per un rilevamento malware migliorato

      Le tecnologie euristiche, insieme ai tradizionali metodi di rilevamento, consentono di rilevare in modo molto più efficiente gli oggetti dannosi. Per i tradizionali metodi di rilevamento, gli aggiornamenti dei database vengono eseguiti automaticamente sia su base regolare sia in caso di emergenza, per assicurare elevati tassi di rilevamento malware e livelli di protezione superiori per le infrastrutture aziendali.

    • Rilevamento di malware "senza corpo", di sola memoria

      La scansione dei settori di avvio dei dischi e della memoria dei processi avviati, consente di evidenziare minacce sofisticate di nuova generazione come i cosiddetti malware "senza corpo" o di sola memoria, che possono essere estremamente difficili da identificare.

    • Protezione continua con riavvio automatico

      In caso di malfunzionamento o stop forzato, Kaspersky Endpoint Security for Linux si riavvia automaticamente in modo che gli endpoint vengano immediatamente protetti senza il bisogno dell'intervento di un amministratore.

    Alte prestazioni per macchine fisiche e virtuali

    Kaspersky Endpoint Security for Linux è progettato per avere un impatto minimo sugli altri programmi e sulle prestazioni complessive del sistema.

    • Bilanciamento del carico per prestazioni migliorate

      Il bilanciamento del carico del server e la tecnologia di scansione ottimizzata di Kaspersky Endpoint Security for Linux, con l'opzione per escludere i processi affidabili dalla scansione, migliora le prestazioni complessive del prodotto e riduce la quantità di risorse di sistema necessarie per la protezione. La scansione per la sicurezza può essere eseguita in background durante l'aggiornamento del software del server, riducendo così i tempi di inattività.

    • Protezione ottimizzata per i file server

      Kaspersky Endpoint Security for Linux fornisce una protezione multilivello per i file server nelle reti Linux ed eterogenee. Monitora e controlla le condivisioni di rete attive e si adatta automaticamente quando l'attività cambia, garantendo che le risorse siano ottimizzate e non sprecate per il monitoraggio di aree inattive.

    • Protezione in tempo reale e scansione on-demand

      Kaspersky Endpoint Security for Linux esegue la scansione di tutti i file che vengono avviati, aperti o modificati, quindi procede alla disinfezione o all'eliminazione di tutti i file infetti. L'applicazione esegue la scansione di aree specifiche del sistema, in base a una pianificazione oppure on-demand, per garantire una protezione anti-malware completa. A differenza delle versioni precedenti, Kaspersky Endpoint Security 10 for Linux offre anche la scansione dei file per utenti senza privilegi.

    Gestione centralizzata per efficienza migliorata

    Kaspersky Endpoint Security for Linux può essere distribuito da remoto tramite Kaspersky Security Center, rendendo l'installazione e la gestione del prodotto semplici ed efficienti. Configurazione di attività individuali o di gruppo e di policy per gli endpoint basati su Linux, gestione delle impostazioni di scansione ecc., tutto dalla stessa console che gestisce altre applicazioni di sicurezza Kaspersky Lab. Il miglioramento dell'interfaccia della riga di comando semplifica la gestione del prodotto.

    • Semplicità di installazione

      La nuova versione del prodotto comprende uno strumento di installazione completamente rivisto che aiuta a eseguire la prima configurazione: l'installazione del prodotto dura solo pochi minuti e richiede l'installazione di un solo pacchetto.

    • Funzionamento continuo

      Dopo un aggiornamento del sistema operativo su una workstation o su un server non c'è bisogno di reinstallare o riconfigurare l'applicazione: la protezione affidabile contro i malware è in funzione senza bisogno di coinvolgere l'amministratore.

    • Impostazioni di scansione flessibili

      L'applicazione offre una vasta gamma di impostazioni, che consentono agli amministratori di garantire livelli di protezione elevati senza compromettere le prestazioni. Ad esempio:

      • Regolare il livello di protezione anti-malware
      • Specificare le eccezioni di scansione
      • Assegnare azioni specifiche per gli oggetti sospetti o infetti, anche in base al tipo di minaccia
      • Avviare le scansioni in base alla pianificazione più idonea

    Modalità di acquisto

    Kaspersky Endpoint Security for Linux è incluso nei seguenti prodotti ed è inoltre disponibile tramite abbonamento:

    • Requisiti hardware minimi per sistemi operativi a 32 bit:

      • Processore Core 2 Duo 1,86 GHz o superiore 
      • 1 GB di RAM
      • Partizione di swap di almeno 1 GB 
      • 1 GB di spazio sul disco rigido per installare Kaspersky Endpoint Security 10 for Linux e memorizzare file temporanei e file di registro
    • Requisiti hardware minimi per sistemi operativi a 64 bit:

      • Processore Core 2 Duo 1,86 GHz o superiore 
      • 2 GB di RAM
      • Partizione di swap di almeno 1 GB 
      • 1 GB di spazio sul disco rigido per installare Kaspersky Endpoint Security 10 for Linux e memorizzare file temporanei e file di registro.
    • Requisiti software:

      1. Sistemi operativi supportati:

      • a. Sistemi operativi a 32 bit:
        • Red Hat® Enterprise Linux® 6.7
        • Red Hat® Enterprise Linux® 6.8
        • CentOS-6.7
        • CentOS-6.8
        • Ubuntu Server 14.04 LTS
        • Ubuntu Server 16.04 LTS
        • Ubuntu Server 16.10 LTS
        • Debian GNU/Linux 7.10
        • Debian GNU/Linux 7.11
        • Debian GNU/Linux 8.6
        • Debian GNU/Linux 8.7
      • b. Sistemi operativi a 64 bit:
        • Red Hat® Enterprise Linux® 6.7;
        • Red Hat® Enterprise Linux® 6.8;
        • Red Hat® Enterprise Linux® 7.2;
        • Red Hat® Enterprise Linux® 7.3;
        • CentOS-6.7;
        • CentOS-6.8;
        • CentOS-7.2;
        • CentOS-7.3;
        • Ubuntu Server 14.04 LTS;
        • Ubuntu Server 16.04 LTS;
        • Ubuntu Server 16.10 LTS;
        • Debian GNU/Linux 7.10;
        • Debian GNU/Linux 7.11;
        • Debian GNU/Linux 8.6;
        • Debian GNU/Linux 8.7;
        • openSUSE® 42.2;
        • SUSE® Linux Enterprise Server 12;
        • OracleLinux 7.3

      2. Interprete Perl: versione 5.10 o superiore (www.perl.org)

      3. Utility specifica installata

      4. Pacchetti installati per la compilazione di applicazioni (gcc, binutils, glibc, glibc-devel, make, ld), codice sorgente del kernel del sistema operativo per la compilazione dei moduli di Kaspersky Endpoint Security 10 for Linux, nei sistemi operativi che non supportano Fanotify.

      5. Il modulo libc6-i386 deve essere installato sulle versioni a 64-bit di Debian e Ubuntu prima di installare Network Agent.

      6. Il modulo glibc.i686 deve essere installato su Red Hat® Enterprise Linux® 7 o versione successiva, CentOS 7 o versione successiva e Oracle Linux 7 o versione successiva prima di installare Network Agent.

      7. Il modulo glibc-32bit deve essere installato sulle versioni a 64-bit di openSUSE® 42.2 e SUSE® Linux Enterprise Server 11 SP4, Novell OES11 sp3 e Novell OES2015 sp1 prima di installare Network Agent.

      8. Kaspersky Endpoint Security 10 for Linux è compatibile con Kaspersky Security Center 10 SP1 e Kaspersky Security Center 10 SP2.

      Per assicurare il corretto funzionamento del plug-in di amministrazione di Kaspersky Endpoint Security 10 for Linux, Microsoft Visual C++ 2015 Redistributable Update 3 RC (https://www.microsoft.com/en-us/download/details.aspx?id=52685) deve essere installato.

    • Disponibile tramite abbonamento

      • Content - A partire dalla versione 10 Kaspersky Endpoint Security for Linux è anche disponibile tramite abbonamento. Verificare con il proprio partner la disponibilità di abbonamenti mensili per il proprio paese.
Incluso in:

Volete scoprire qual è la soluzione per la sicurezza più adatta alla vostra azienda?